21 luglio 2010 14:57 Libri: carta o display?

Quando ho guardato il video in cui Apple presentava per la prima volta iPad, la cosa che mi ha colpito di  più e che certamente ha contribuito nel convincermi all’acquisto è stato iBooks.

In particolare sono rimasto a bocca aperta quando Steve Jobs sfogliava le pagine di un libro su iPad come se fossero vere… un effetto davvero sorprendente che non avevo mai visto prima. Evidentemente non sono stato l’unico a pensarla così poichè in quel momento nella sala della convention c’è stato un applauso.
Già mi vedevo leggere un libro in formato elettronico col mio iPad… invece non è andata così.

Premetto che non ho mai amato leggere testi sui monitor dei computer, non saprei dire il motivo, forse mi è semplicemente scomodo leggere stando seduto.
Difatti non ho ancora mai letto nulla nemmeno su iPad, sebbene essendo portatile potrei farlo comodamente dove mi pare. Continuo decisamente a preferire il libro su carta.

Detto questo, nulla toglie che l’effetto di sfogliare le pagine su un display continua ad affascinarmi.

Recentemente ho scoperto che posso creare io stesso documenti in formato ePub in grado di essere letti con iBooks! Grazie al software (oltretutto gratis) Calibre è possibile convertire qualsiasi documento. Per provare ho rimediato le scansioni di un fumetto (erano jpeg), le ho convertite ed ecco il risultato:

…fantastico! Notare la cura dei dettagli di iBooks, quando si sfoglia una pagina sul retro si vede in
trasparenza ciò che sta sull’altro lato del foglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *