9 agosto 2013 23:33 CAOS

La “sala giochi” dei miei figli.
Non ho saputo fare a meno di fotografarla. Nulla di particolare oggi. Forse mi ha colpito il tipo di disordine, la sensazione di impotenza unito alla frustrante consapevolezza che dopo aver riordinato, l’indomani in pochissimo tempo sarà tutto di nuovo così. Già, non proprio così, un caos tutto nuovo.
Colpisce il tappeto, il cui unico scopo è essere il centro del gioco, lasciato invece sfrontatamente deserto.
Insomma un’opera d’arte. Va capita!
😕

caso-giochi

 

Una risposta a CAOS

  1. Daniele scrive:

    bellissima! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *